Comune di Villapiana

Stemma comunale
ABITANTI
5.125
DENSITÀ PER KMQ
134,2
SUPERFICIE
38,74 KMQ
SANTO PATRONO
SAN FRANCESCO DI PAOLA (2 APRILE)
CONFINI COMUNALI
CASSANO ALL'IONIO, CERCHIARA DI CALABRIA, PLATACI, TREBISACCE
COMPRESO IN
DIOCESI 110 - CASSANO ALL'JONIO, COMUNITA' MONTANA ALTO JONIO, REGIONE AGRARIA N. 11 - COLLINE DI CASTROVILLARI PARCO NAZIONALE DEL POLLINO
Castello di Villapiana
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

Loghi istituzionali

"Realizzazione del Parco Culturale della Sibaritide" Progetto Integrato di sviluppo Locale "Sybaris Terra d’incanto: Mare, Cultura e Natura" POR Calabria FESR 2007-2013 - Linea di intervento 5.2.3.2
CIG: 6078857F79 – CUP: F12F11000180002

Photogallery

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

Virtual tour

Cenni storici

Conosciuta con il nome Leutermia, in epoca magno-greca, era identificata dalla tradizione come emporio di Sibari. Ritrovamenti archeologici risalenti ai secoli VII-VI a.C. effettuati nell'area, tra Fontana Tripaoli, Fontana Ficara e Fontana S.Vito, testimoniano una presenza antropica con ogni probabilita' precedente all'arrivo dei coloni greci. Leutermie venne completamente rasa al suolo ad opera dei Saraceni nel IX secolo. L'attuale borgo di Villapiana di fondazione medievale, venne realizzato in seguito alla dominazione longobarda e bizantina. In epoca Normanna l'abitato e' conosciuto come Casalnuovo. Tale toponimo si mantenne fino al XIX secolo. Casalnuovo in epoca bassomedievale e rinascimentale passo' sotto il dominio delle famiglie Marra e Carafa. Nel Quattrocento si succedettero altre illustri famiglie dell'Italia meridionale che contribuirono a realizzare i principali edifici religiosi e civili ancora oggi presenti nel centro storico; Casalnuovo passo' sotto il dominio dei Sanseverino, principi di Salerno. Alla fine del XVI secolo, la Baronia fu venduta a Ottavio Pignatelli dei Marchesi di Cerchiara. Nel 1863 il centro assunse l'attuale denominazione, Villapiana.

Dove dormire

Dove mangiare