Comune di Albidona

Stemma comunale
ABITANTI
1.431 (M 712, F 719)
DENSITÀ PER KMQ
22,5
SUPERFICIE
63,71 KMQ
SANTO PATRONO
SAN MICHELE ARCANGELO (8 MAGGIO)
CONFINI COMUNALI
ALESSANDRIA DEL CARRETTO, AMENDOLARA, CASTROREGIO, ORIOLO, PLATACI, TREBISACCE
COMPRESO IN
DIOCESI 110 - CASSANO ALLO JONIO, GAL ALTO JONIO SIBARITIDE, COMUNITA' MONTANA ALTO JONIO, REGIONE AGRARIA N. 15 - COLLINE LITORANEE DI AMENDOLARA, PARCO NAZIONALE DEL POLLINO
Chiesa Madre di San Michele Arcangelo
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

Loghi istituzionali

"Realizzazione del Parco Culturale della Sibaritide" Progetto Integrato di sviluppo Locale "Sybaris Terra d’incanto: Mare, Cultura e Natura" POR Calabria FESR 2007-2013 - Linea di intervento 5.2.3.2
CIG: 6078857F79 – CUP: F12F11000180002

Photogallery

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

Virtual tour

Cenni storici

Secondo fonti antiche, Albidona sorse nei pressi delle rovine dell'antica citta' magno-greca Leutarnia, fondata dall'indovino Calcante, esule della guerra di Troia. Durante il periodo feudale Albidona appartenne prima a Corrado (1291), per poi passare alla famiglia Marra, ai Sanfelice, i Castrocucco e infine ai Sanseverino. Con il dominio angioino nelle due Sicilie, il paese passo' ai Mormile, duchi di Campochiaro, che lo detennero sino ai primi anni dell'Ottocento. Nel 1809 si insediarono nel territorio i Chidichimo, di origine albanese, che, dal duca di Campochiaro acquisirono la proprieta'.

Dove dormire

http://www.visitsybaris.it/images/loghi/albidona.png

Dove mangiare

http://www.visitsybaris.it/images/loghi/albidona.png